itenfrdeptes

Consegnati gli attestati di partecipazione alla mostra agli studenti delle scuole

Nell’ambito dell’annuale Consulta Provinciale degli Studenti casertani, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione alla mostra “Erano Giovani e Forti – Caserta e i suoi Figli nella Grande Guerra”.

Sono circa sessanta i ragazzi provenienti da sei istituti scolastici della provincia, (”Federico II” di Capua, “Manzoni” di Caserta, “Foscolo” di Teano, “Don Gnocchi” di Maddaloni, “Amaldi-Nievo” di Santa Maria Capua Vetere e il paritario “D.S. D’Angelo” di Maddaloni) che, dal 24 novembre 2015 al 9 febbraio 2016, hanno aderito al progetto svolgendo il servizio di guida didattica.

L’iniziativa che ha riscosso un importante successo sul territorio facendo registrare un elevato numero di presenze alla mostra e sul sito internet dedicato, deve la maggior parte della sua riuscita a questi sessanta ragazzi e alla loro indiscussa volontà.

L’entusiasmo studentesco è stato, così, premiato questa mattina, nell’ambito del Convegno sul diritto allo studio tenuto presso la Caserma “Ferrari-Orsi” sede della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”. Gli studenti, hanno ricevuto dal Comandante, Generale Claudio Minghetti, gli attestati di riconoscimento per il prezioso lavoro svolto nei mesi di apertura della mostra.

Un servizio preziosissimo svolto in ben sette lingue diverse e con un compito importante: raccontare, con la viva voce dei veri eredi dei soldati della Prima Guerra Mondiale, uno spaccato di storia casertana che, attraverso gli oggetti esposti, si è intrecciato alle sorti nazionali e internazionali di una neonata Italia di inizio ‘900.

Un riconoscimento particolare è stato ricevuto dai professori che, con lo stesso slancio propositivo e il medesimo impegno, hanno accompagnato i propri discenti in questo viaggio nella storia durato circa due mesi.

La proiezione di due video prodotti dalle scuole di Teano e Santa Maria Capua Vetere sul tema della Grande Guerra, ha sancito l’inizio della raccolta degli elaborati prodotti dagli studenti nel corso dell’anno scolastico. Sulla piattaforma www.eranogiovanieforti.it, uno spazio, dedicato alle scuole, aprirà una finestra di approfondimenti e riflessioni grazie a questi elaborati al servizio dei coetanei di altre regioni e di altre nazioni, rimanendo fruibile per tutta la durata delle commemorazioni nazionali. Un progetto che non si esaurisce e che trasforma uno spazio virtuale in un luogo d’incontro e riflessione, divenendo strumento didattico delle scuole e per le scuole, perché come ha detto il Presidente della Consulta Felice Stellato – vogliamo confermare il diritto all’istruzione. Un’istruzione che sia al servizio del cittadino e della sua volontà di riscatto civile e morale”.

Cerimonia di consegna delle spighe e degli Albi d'Oro ai sindaci dei comuni - Invito alla Stampa.

Il prossimo 9 Febbraio alle ore 18.00, presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta, si terrà la cerimonia di chiusura della mostra “Erano Giovani e Forti – Caserta e i suoi figli nella Grande Guerra”.

Alla manifestazione parteciperanno tutti i sindaci dei centoquattro comuni del Casertano ai quali verranno consegnati le spighe e gli albi d’oro che, nei mesi di apertura della mostra, hanno svolto la funzione di “installazione” museale per la ricerca dei caduti, presso le sale della Quadreria Reggia.

L’ evento, promosso da Provincia, Comune e Reggia di Caserta, Archivio di Stato, Brigata Bersaglieri Garibaldi, Ufficio Scolastico Regionale per la Campania - Ufficio IX ambito territoriale di Caserta, Società di Storia Patria di Terra di Lavoro e Confartigianato, conclude la prima delle mostre del progetto “Erano giovani e forti”.

Ciascun rappresentante dei Partners, diventerà, per l’occasione, uno speciale consegnatario della memoria affidando al primo cittadino il compito di custodire il ricordo dei caduti della propria terra.


I giornalisti e gli operatori video che vorranno accreditarsi, dovranno far pervenire richiesta all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 18 dell’ 8 Febbraio p.v.
In allegato il programma della serata

www.eranogiovanieforti.it

Prorogata la chiusura della mostra al 9 Febbraio 2016

Caserta, 27 Gennaio 2016 – In virtù del successo e della grande richiesta da parte del pubblico nei due mesi di apertura, la Mostra Erano Giovani e Forti – Caserta e i suoi figli nella Grande Guerra, è stata prorogata fino al 9 febbraio 2016.

Inaugurata il 24 novembre 2015, come primo degli eventi legati all’omonimo progetto di più ampio respiro che coinvolgerà il territorio Casertano fino al 2018, la mostra consentirà, grazie all’estensione per ulteriori dieci giorni, di fornire ancora spunti riflessivi sul tema della Grande Guerra attraverso l'esposizione di oltre 250 cimeli provenienti da Musei Nazionali civili e di Forza Armata, raccolte reggimentali e collezionisti privati.

Nel percorso allestitivo è possibile visitare due riproduzioni in scala reale di una trincea e di una postazione telegrafica realizzati dal 21° genio di Caserta nonché la proiezione di alcuni filmati forniti dalla Rai e dall’Istituto Luce. Punto cardine e elemento identitario del casertano, è l’istallazione che accompagna il visitatore in tutte le sale della mostra, composta da spighe corredate da albi d’oro, uno per ciascun comune della provincia di Caserta, nei quali sono stati raccolti i nomi di tutti i militari riportati dagli elenchi del volume “Militari Caduti nella Guerra Nazionale 1915-1918 Albo d’Oro”.

La mostra, inserita nel Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della Prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale è nata come iniziativa della Città di Caserta, Provincia di Caserta, Brigata Bersaglieri Garibaldi, Seconda Università degli Studi di Napoli, Reggia di Caserta, Archivio di Stato di Caserta, Ufficio IX dell’U.S.R. per la Campania Ambito Territoriale di Caserta, Società di Storia Patria di Terra di Lavoro e Confartigianato.

“Erano giovani e forti” sarà visitabile presso le sale della Quadreria della Reggia di Caserta gratuitamente tutti i giorni dalle ore 09.30 alle 19.00 ad eccezione del martedì, giorno in cui la dimora reale effettua il suo turno di chiusura.

Prosegue, parallelamente, l’ importante impegno delle scuole aderenti al progetto che garantiranno ancora per i prossimi giorni, nella fascia oraria mattutina 09.30-13.00, il servizio di guida in qualità speciali viaggiatori del tempo. Al fine di consentire il corretto afflusso dei visitatori, sul sito www.eranogiovanieforti.it e presso l’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. è aperto un servizio di prenotazione dedicato, in particolar modo, ai gruppi superiori alle otto persone e agli Istituti Scolastici.

Prima Giornata di studio 2015

Caserta 10 dicembre 2015 - Una giornata di studi per ricordare la Prima Guerra Mondiale è quella che ha avuto luogo presso il Teatro Comunale di Caserta realizzata nell’ambito del progetto “Erano giovani e forti Caserta e i suoi figli nella Grande Guerra” che, come ormai noto, ha messo in rete Enti, Istituzioni e Associazioni del territorio: Città di Caserta, Provincia di Caserta, Brigata Bersaglieri Garibaldi, Seconda Università degli Studi di Napoli, Reggia di Caserta, Archivio di Stato di Caserta, Ufficio IX dell’U.S.R. per la Campania Ambito Territoriale di Caserta, Società di Storia Patria di Terra di Lavoro e Confartigianato.

La giornata ha visto il susseguirsi delle preziose esegesi di illustri relatori. Diverse e di differente natura le tematiche affrontate che hanno reso la giornata di studio ricca di contributi e momenti di riflessione. Dopo la suggestiva ed emozionante esibizione, ad apertura dei lavori, dei ragazzi del Liceo Artistico di San Leucio che hanno portato in scena l’inedito lavoro dal titolo “Parole d’amore dal fronte”, a vivificare il ricordo e corroborare la memoria sono state le sentite testimonianze di Michele Alois e Achille Coppola, discendenti di due militari del territorio decorati al Valor Militare per eventi legati alla Grande Guerra.

Di seguito si è entrato nel vivo della giornata con le relazioni delle professoresse della Seconda Università di Napoli Francesca Canale Cama, Elena Porciani, Almerinda Di Benedetto e del professore Federico Paolini della Seconda Università di Napoli, rispettivamente su “L’Italia nella Grande Guerra: guerra moderna o ultima guerra del Risorgimento?”, “La scrittura in trincea. La Prima Guerra Mondiale nella letteratura italiana”, “Gli artisti e la Grande Guerra. Immagini dal fronte”, “La Prima Guerra Mondiale e la montagna”. A seguire, poi, l’intervento del professore dell’Università di Napoli “Federico II” Massimo Capaccioli che ha relazionato sul tema “Scienziati dal fronte”.

A chiudere la giornata di studi la relazione del presidente della società di Storia Patria e Terra di Lavoro, avvocato Alberto Zaza d’Aulisio, che ha parlato ai convenuti sul tema “Caserta e la Grande Guerra”.

Invito Prima Giornata di Studio 2015

10 DICEMBRE 2015 ORE 09:30

La Grande Guerra vista dai ragazzi "Rappresentazioni degli istituti scolastici sul tema della Grande Guerra"

Testimonianze dal “fronte”


• Michele Alois, figlio di Alfredo
• Avvocato Achille Coppola, nipote omonimo

Relatori


• L’Italia nella Grande Guerra: guerra moderna o ultima guerra del Risorgimento?

Prof.ssa Francesca Canale Cama, Seconda Università di Napoli

• La scrittura in trincea. La Prima Guerra Mondiale nella letteratura italiana

Prof.ssa Elena Porciani, Seconda Università di Napoli

• Gli artisti e la Grande Guerra. Immagini dal fronte

Prof.ssa Almerinda Di Benedetto, Seconda Università di Napoli

• La Prima Guerra Mondiale e la montagna

Prof. Federico Paolini, Seconda Università di Napoli

• Scienziati al fronte

Prof. Massimo Capaccioli, Università di Napoli “Federico II”

• Caserta e la Grande Guerra

Avv. Alberto Zaza d’ Aulisio

 

BROCHURE

7.png9.png7.png4.png7.png4.png

INFO

  • Il Tuo IP 54.166.203.17

2
Online
Sabato, 22 Settembre 2018 16:29

VISITE

ERANOGIOVANIEFORTI.IT ©

Diritti Riservati 2014 - 2018